USO DEI COOKIES: Questo sito usa cookies per migliorare la navigabilità. Sono presenti alquni cookies di terze parti (es. Google, Facebook, twitter ecc.). Cliccando su ACCETTO o se si continua a navigare sul sito, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, si accetta tacitamente il loro utilizzo, in accordo con la politica e regolamentazione vigente in materia.


 

 

Avviso:

 

Si rende noto a tutti i soci che il rinnovo tessera per l'anno

2023 è gia iniziato e a chi vuole associarsi o chiedere

informazioni al riguardo, può farlo presso la nostra sezione

dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 oppure al

numero di tel. 037231137 o tramite

E-Mail: anpscremona@anpscremona.it

 



L'A.N.P.S. nasce nel lontano 1988.

A.N.P.S. di Cremona nasce nel lontano 1988, grazie ad un gruppo di colleghi volenterosi di rendersi utili anche dopo il lungo percorso professionale, ha fatto in modo che si concretizzasse il progetto di disporre di locali dove trascorrere il tempo libero e mettere a disposizione delle nuove leve la propria esperienza. In seguito, il Consiglio di Sezione, nella riunione del 6.6.1994, ha deliberato di intestare la Sezione A.N.P.S. di Cremona alla memoria della Guardia di P.S. Luigi BOLLONI, nato a Perugia il 26.8.1923, già in servizio presso la locale Sezione di Polizia Stradale e deceduto in data 27.5.1956, a seguito di incidente stradale, mentre espletava servizo in Crema (CR), in occasione delle elezione amministrative. Preventivamente interpellati la moglie ed i figli della predetta Guardia di Pubblica Sicurezza BOLLONI, residenti a Cremona, hanno espresso il loro consenso, ringraziando i promotori per la gradita iniziativa.



A dx il Presidente Michele Sanna




L’Associazione Nazionale della Polizia di Stato (A.N.P.S.), nata come Associazione delle Guardie di P.S., è stata eretta come Ente Morale con Decreto Presidenziale n. 820 del 7 Ottobre 1970. La sede principale si trova a Roma in Via Statilia, 30.

Sul territorio nazionale sono presenti 145 (centoquarantacinque) Sezioni che si adoperano, integrate e raccordate con gli organi competenti nelle singole materie, per risolvere i problemi sociali ritenuti via via più urgenti; nascono così le attività di vigilanza, in contatto con le sale operative della Questura, nelle scuole per ostacolare lo spaccio di stupefacenti o le iniziative a sostegno dell’ecologia e dell’ambiente o per la tutela del patrimonio artistico.

L’ANPS è in prima linea nelle calamità naturali, affiancando i gruppi di volontari esistenti o inserendo suoi elementi all’interno dei gruppi già attivi nei luoghi in difficoltà. Sono state altresì emanate disposizioni categoriche a tutte le Sezioni affinché, previe intese con le Autorità Locali di Polizia (con la Polizia Stradale in particolare) e con le autorità scolastiche.



Non è un' associazione di soli pensionati dell'Amministrazione.
Infatti, fin dalla sua erezione come Ente Morale, prevede l'adesione anche del personale in servizio attivo. Creare e mantenere sempre vivo il legame di reciproca solidarietà è, appunto, suo specifico compito.
Alto, dunque, è lo scopo che l'ANPS si prefigge: di non mandare perduto il patrimonio storico-culturale creato dai Soci "anziani", ma trasmetterlo alle nuove leve e conservare intatte le tradizioni della Polizia di Stato.
L'ANPS è custode del Medagliere, che rappresenta e rinnova il ricordo, insieme con la Bandiera, di quanti hanno offerto la propria esistenza alla Patria in pace e in guerra, al servizio delle Istituzioni e alla salvaguardia della sicurezza e delle libertà dei cittadini.
L'Associazione si compone di Soci effettivi, benemeriti, onorari, simpatizzanti. Tra i Soci onorari vengono compresi i Capi e i Vice Capi della Polizia, i Prefetti e i Questori in sede, le Medaglie d'Oro e Grandi Invalidi di guerra e per servizio appartenenti all'Amministrazione di P.S.
Sul territorio nazionale sono presenti centoquarantacinque Sezioni che si adoperano, integrate e raccordate con gli organi competenti nelle singole materie, per risolvere i problemi sociali ritenuti via via più urgenti; nascono così le attività di vigilanza, in contatto con le sale operative della Questura, nelle scuole per ostacolare lo spaccio di stupefacenti o le iniziative a sostegno dell'ecologia e dell'ambiente o per la tutela del patrimonio artistico. L'ANPS è in prima linea nelle calamità naturali, affiancando i gruppi di volontari esistenti o inserendo suoi elementi all'interno dei gruppi già attivi nei luoghi in difficoltà.
Sono state altresì emanate disposizioni categoriche a tutte le Sezioni affinché, previe intese con le Autorità Locali di Polizia (con la Polizia Stradale in particolare) e con le autorità scolastiche, concorrano attivamente ad impartire una adeguata istruzione tecnico-pratica agli studenti dell'ultimo anno delle scuole medie sulle norme della circolazione stradale: un deciso impegno per salvare la vita a tanti ragazzi.
È da segnalare l'iniziativa recente ed emblematica della consegna della Bandiera negli istituti di istruzione: le Sezioni, di concerto con il Provveditore agli Studi del luogo, donano ad una scuola la Bandiera italiana. Il gesto, altamente simbolico, vuole stimolare i giovani a riflettere sui valori rappresentati dalla nostra Bandiera e dei quali gli operatori di Polizia si sentono portatori e garanti.
È bello vedere in queste occasioni l'entusiasmo degli studenti, la loro sincera partecipazione e la sensibilità che mostrano nei confronti delle problematiche sociali.
Dal 1998 l'ANPS patrocina una borsa di studio per i ragazzi del Centro Studi della Polizia di Stato di Fermo che, come è noto, ospita anche gli orfani dei caduti in servizio.
L'Associazione Nazionale della Polizia di Stato adotta simbolicamente questi giovani perché in loro e nello spirito dell'Istituto rivivano i valori della nostra Amministrazione; in questi studenti è facile vedere i buoni cittadini di domani.
Presso la sede dell'Associazione viene curato il periodico mensile "Fiamme d'Oro" inviato a tutti i soci in corrispettivo della loro iscrizione all'Associazione. Trovano spazio su queste pagine, sempre aperte da un articolo di fondo su temi di interesse generale, argomenti di attualità, di storia (anche riguardante la Polizia), di cultura, di diritto e a carattere professionale nonché ampi articolati notiziari sulla vita delle Sezioni.

L’Associazione si compone di soci:

a) EFFETTIVI

Sono Soci Effettivi gli appartenenti a qualsiasi qualifica della Polizia di Stato o dei disciolti Corpi della P.S. e della Polizia Femminile, sia in servizio che in congedo.

b) SIMPATIZZANTI

Sono Soci Simpatizzanti il coniuge, i genitori, i figli ed i fratelli o sorelle, purché maggiorenni, degli appartenenti alla Polizia di Stato di cui al comma 2 del presente articolo, anche se deceduti. Inoltre sono Soci Simpatizzanti gli appartenenti ai ruoli del personale civile dell'Amministrazione dell'Interno, gli appartenenti alle altre Forze di Polizia, alle Forze Armate e alle Forze di Polizia Territoriale, in servizio e in congedo.

c) BENEMERITI

Sono Soci Benemeriti le persone, gli Enti, gli Uffici che con la loro opera abbiano acquisito titolo di particolare merito nei confronti dell’ Associazione.

d) ONORARI

Sono Soci Onorari: i già Capo della Polizia; i Vice Capo della Polizia; i Prefetti ed i Questori in sede; le Medaglie d’ oro ed i grandi Invalidi di Guerra e per Servizio, appartenenti o appartenuti all’ Amministrazione della Pubblica Sicurezza.
Sono, altresì, nominati Soci Onorari dal Consiglio Nazionale dell’ Associazione, su proposta dei Consigli Sezionali, i genitori, il coniuge superstite ed i figli di appartenenti ai disciolti Corpi delle Guardie di P. S. e della Polizia Femminile e alla Polizia di Stato di ogni ruolo, ordine, qualifica e grado, caduti in servizio, nonché i Cappellani Militari che hanno prestato servizio nel disciolto Corpo delle Guardie di P. S. e gli Assistenti Spirituali della Polizia di Stato.

e) SOSTENITORI

Sono Soci Sostenitori, previo approfondito accertamento delle qualità morali e civili, tutte quelle persone che condividono le idee, i programmi e le finalità dell’Associazione, e che dimostrano particolare simpatia e sensibilità nei confronti della Polizia di Stato.

Non possono far parte dell’Associazione, ad alcun titolo, i destituiti dall’Amministrazione della P.S. o coloro che abbiano riportato condanne definitive per delitto doloso. I Soci rinviati a giudizio per delitto doloso, o sottoposti a misure restrittive della libertà personale, sono sospesi dalla qualità di Socio sino alla definizione dei relativi procedimenti.





Non si autorizzano link tramite framing, nel frattempo vi chiediamo di leggere cortesemente le nuove norme al riguardo l' informativa politica dei cookies - legge privacy...


Ente Morale per decreto del P.R. n.820 del 7.10.1970, Legge 1.4.1981, n. 121 - art.10
Note: Il presente sito è stato ideato e realizzato presso la sede locale A.N.P.S. sezione di Cremona, Via Massarotti, n.58, 26100 Cremona, C.F.93010720196.
Tel. 037231137 / fax 037231137 / E-Mail: anpscremona@anpscremona.it
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicita'. Non puo' pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7 marzo 2001.
Assemblaggio grafica e impaginazione elettronica:


- A.N.P.S. Cremona anno 2022 -